Viking promossa dalle Scuole Internazionali d’Europa.

Soddisfazione del cliente per i servizi Internet su Ponte Radio P-2-P

Feedback all’operatore TLC titolare del contratto da parte del Network and Systems Manager di una tra le più prestigiose scuole internazionali in Europa con sede in Italia. Testimonianza raccolta al termine del contratto di oltre 3 anni per la fornitura di un circuito da 10Mbps per il rilegamento al Backbone nazionale Internet:

“Vorrei cogliere questa occasione per ringraziarvi per l’ottima assistenza e supporto prestato e lodare l’ottimo livello di connettività fornito tramite Ponte Radio Viking. Sperando di poter collaborare su altri progetti nel futuro, porgo i miei più cordiali saluti“

 

La collina non è più un ostacolo.

Feedback di uno dei KAM di un grande Operatore TLC nazionale.

Premessa per descrivere la situazione di partenza: il referente di un grande Operatore TLC nazionale ha contattato Viking mesi fa per verificare la fattibilità per un suo Cliente, con sede in una zona molto remota. L’analisi di Viking, pur confermando la fattibilità del circuito, ha rilevato la necessità di un investimento consistente per strutturare il rilegamento in questione in quella zona. Il suddetto referente ha in seguito informato Viking di aver ricevuto una fattibilità positiva, più a basso costo, da un altro operatore radio concorrente, per cui ringrazia e chiude la richiesta.

A distanza di mesi lo stesso referente, disperato, ha contattato di nuovo Viking, dicendo che al momento dell’installazione il concorrente ha dovuto retrocedere dal suo impegno, a causa di “una collina”, come se questo ostacolo fosse spuntato DOPO la loro analisi di fattibilità positiva!

Quindi i costi Viking, anche se più alti rispetto alla concorrenza, hanno garantito la perfetta funzionalità del circuito, malgrado gli ostacoli, che gli altri operatori non erano riusciti a superare. Grazie a Viking, oggi esiste un rilegamento IP di 50Mbs, simmetrico, MCR100%, con valori di Business Continuity superiori a 99,95% in singola via che, con piena soddisfazione del Cliente, è perfettamente in funzione e, cosa non secondaria, è stato attivato entro i termini concordati in fase di offerta.

 

Negli ospedali una connessione stabile è vitale.

Ripristino Ponte Radio P-2-P in Carrier Grade per un gruppo ospedaliero regionale: quando stabilità e performance devono essere garantite.

Il network ha usufruito per più di un anno di rilegamenti temporanei (100Mbps cad., simmetrici, MCR100%, valore di Business Continuity > 99,95%) in attesa del completamento dell’infrastruttura in fibra ottica prevista dall’Operatore: dopo solo 2 mesi dall’attivazione di questa nuova infrastruttura, il cliente ha preteso il ripristino dei rilegamenti su Ponte Radio P-2-P in Carrier Grade Viking presso tutte le strutture – da utilizzare come Main Channel e relegando i circuiti in fibra a linee di Backup – così da tornare ad aver garantiti la stabilità e le performance dei collegamenti, condizioni necessarie all’operatività del gruppo ospedaliero.

 

Quando il circuito “sembra” protetto.

Gruppo industriale multinazionale del settore della moda, con sedi in varie zone d’Italia.

Testimonianza del CTO del Gruppo:

“La nostra esigenza di un’alternativa alla fibra nasce dal fatto che le promesse dell’operatore, fornitore della connettività IP, non sono state mantenute. Infatti quest’anno ci ha creato già 2 volte gravi danni, a causa di ripetuti down superiori a 6gg l’uno, con la giustificazione che ogni volta purtroppo c’era stato un doppio taglio fibra. Chiaramente non è verosimile, ormai non potevamo più fidarci di una connessione tanto precaria. Quindi abbiamo attivato il circuito su ponte radio in Carrier Grade di Viking, con cui abbiamo finalmente superato i limiti del vecchio rilegamento. Ormai è operativo da oltre un anno e consente di mantenere un’eccellente qualità di connessione anche nei casi di interruzione della fibra, che si è puntualmente ripresentata.
Oggi, grazie ai circuiti Viking, la produttività della nostra azienda è ora continua e garantita!”